Home

IMG_0982

Faccio mia l’espressione vagamente estatica catturata fotografando Ben Seretan ieri sera, concerto di chiusura del tour in un locale strapieno e molto felice, per ringraziare col cuore tutti quelli che hanno reso e stanno rendendo possibile questa piccola follia.

Quale follia?
Scovare un tizio dall’altra parte del mondo, farsi rapire dalla sua bravura e dalla sua onestà, stampargli un disco, portarlo in Italia per due settimane di tour, vedere confermata da addetti ai lavori e pubblico la sensazione iniziale di essere al cospetto di un artista e di una persona fuori dal comune, sentire la gente ai concerti che canta le sue canzoni, divertirsi, non perderci dei soldi né lui né io.

Quindi:
Jacopo che ha organizzato il tour con Locusta Booking.
Gabriele e Audioglobe che distribuiscono il disco.
Carlo e Stefano, che hanno chiesto e ottenuto spazio per un outsider sconosciuto e senza ufficio stampa sul Fatto e sul Venerdì.
Rossano Lo Mele, che ha accolto la mia proposta e ha dato spazio a un outsider sconosciuto e senza ufficio stampa su Rumore (sette mesi prima che tutto questo diventasse un disco e un tour, giusto per sgombrare il campo da equivoci)(esatto, ci sono stati pure gli equivoci, per fortuna pochi e zittiti subito dalla loro stessa inconsistenza).
La trentina abbondante di persone che hanno preordinato il CD prima che uscisse, dando a Love Boat la fiducia e un po’ del denaro necessari per continuare. Per il vinile degli Altro eravate stati tre volte tanti, ma va bene lo stesso.
Tutti coloro che hanno organizzato le date del tour. Fra i tanti, mi limito a segnalare i vicini di casa: Ermanno e SAMO, Chicca e Da Emilia. Ci siamo trovati benissimo dagli uni e dagli altri.
Tutti coloro che hanno recensito il CD o lo recensiranno (i promo li abbiamo mandati, ma non amiamo la barbara pratica del recall).
Barnaba e Andrea per il bellissimo video realizzato a Milano.
Francesco a Bologna e Alessio a Roma, che hanno portato Ben in radio per suonare e raccontarsi in diretta.
Maurizio e il Signor Franco, per essere sostanzialmente dal 1997 con il loro Backdoor il negozio “ufficiale” di Love Boat.

Benjamin Jacob Seretan, raro.
Elisa Bogliotti e Nicola Leo Pomini, rari.

Andrea
Torino, 28 luglio 2015

PS – Sarà un ulteriore segno del successo, ma arrivano voci di date fissate per l’autunno/inverno, da solo o in trio, al nord e al sud: come diceva Luciano Moggi: “Non è vero niente”. Il che non vuol dire che non ci potrebbero essere, anzi lo speriamo. Ma al momento, ripeto, nessuna data di Ben Seretan è fissata in Italia.

PPS – Come nella prima parte della sua esistenza, Love Boat invita caldamente a non inviare demo. Soprattutto se in qualche maniera non siamo già amici e ci apprezziamo a vicenda. Vuol dire che “faccio uscire solo i dischi dei miei amici”? Risposta esatta. E sapete cosa? È bellissimo, dovrebbero farlo tutti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s